Trance-formations, Ipnosi e Trasformazione

Ciao, oggi voglio recensire un libro un po’ particolare e molto carino, Trance-formations, Neuro-Linguistic Programming and the strutture of hypnosis;  titolo italiano: Ipnosi e Trasformazione, la programmazione neurolinguistica e la struttura dell’ipnosi.

Gli autori sono Richard Bandler e John Grinder, la casa editrice Astrolabio.

Il libro è stato pubblicato per la prima volta in Italia nel 1981.

Ok, ora possiamo passare alle cose importanti

Il libro è un collage di trascrizioni di varie edizioni di un seminario sulla Programmazione Neuro Schermata 2016-05-04 alle 19.55.46Linguistica e sull’ipnosi tenuto da Richard Bandler e John Grinder, quindi è molto colloquiale e scorrevole, con tanto di trascrizioni degli interventi avvenuti durante i seminari. Premetto che nella versione italiana la traduzione è a tratti un po’ macchinosa, ma il libro si legge volentieri.

I contenuti:

In questo libro, come nei seminari dal vivo, Bandler e Grinder ti guideranno passo a passo nel mondo della PNL e dell’ipnosi, quindi stai tranquillo anche se sei ancora poco ferrato nelle due materie.

Sapendo che la parola “ipnosi” a volte può causare un po’ di confusione e non sempre è vista di buon occhio, riporto qualche riga del libro che definisce l’accezione di ipnosi di Bandler e Grinder:

“L’ipnosi non è una pratica misteriosa rigorosamente confinata nello studio del terapeuta o nel laboratorio dello sperimentatore; essa è un modo di comunicare, una dimensione di vita che investe tutta la persona e proietta i suoi benefici effetti in tutte le direzioni e su tutti gli aspetti del comportamento umano. Questo libro insegna più che a curare, a vivere con ciò che è chiamato ipnosi”

Questo brano si trova anche sulla copertina dell’edizione italiana.

Il libro fornisce tutti gli strumenti per imparare ad usare la PNL per aiutare gli altri e fornisce esercizi pratici da fare per consolidare le nozioni apprese in forma teorica, il mio consiglio è quello di fare tutti gli esercizi proposti man mano che vengono proposti, per godersi al massimo il libro e gli strumenti che può dare.

Imparerai a:

  • Indurre la trance,
  • Riconoscere i segni della trance,
  • Utilizzare insieme alla PNL la trance e l’ipnosi come acceleratori di risultati,
  • Fare induzioni verbali e non verbali,
  • Aiutare te stesso e gli altri con l’aiuto dell’ipnosi,
  • Installare strategie efficaci nelle persone,
  • Superare le “resistenze”,
  • E molto altro

Hai l’opportunità di fare un seminario sull’ipnosi a casa tua e con pochi Euro, l’unica “cosa” extra che ti servirà è un amico per fare pratica di tutto quello che leggi sul libro.

A chi lo consiglio:

Può leggerlo chiunque, come molti libri su questa materia, il mio consiglio è di leggerlo più volte per assimilare tutto l’assimilabile.

Puoi goderne appieno sia chi abbia già una formazione in PNL o ipnosi alle spalle, chi non ne abbia mai sentito parlare, naturalmente i primi si godranno meglio l’esperienza  da subito e troveranno qualche chicca in più fin da subito, chi è al primo approccio, scoprirà molte più cose alla seconda lettura del libro.

La mia valutazione:

Il libro offre un sacco di contenuti molto utili e pratici, in più si è sempre accompagnati nella lettura dall’ironia di Bandler, che da sicuramente un valore aggiunto e che ti strapperà qualche sorriso.

La valutazione che darei a questo libro è 8/10.

Un libro che non può mancare nella libreria di chi è interessato a generare cambiamenti importanti e con facilità nella sua vita e in quella delle persone che aiuta.

Buona lettura !

 

 

Per chi volesse qualche dettaglio in più

Come detto prima, il libro è la trascrizione di un seminario, quindi si è guidati passo a passo attraverso tutto quello che bisogna sapere, con esercizi pratici per assimilare da subito tutte le nozioni. Naturalmente conviene fare pratica degli esercizi man mano che si incontrano nella lettura del libro.

Avrai inoltre la possibilità di vedere la PNL usata per insegnare la PNL, come nei corsi di più alto livello, ma qui hai addirittura i testi trascritti, quindi puoi studiare, se ti interessa, la struttura del modello di insegnamento di Bandler (che è veramente qualcosa di magico!).

Se conosci bene l’inglese, ti consiglio di leggere la versione originale del libro, la traduzione in italiano è a tratti difficoltosa e troppo letterale, naturalmente si legge molto bene anche la versione italiana, ma, a mio parere, i libri in lingua originale hanno tutto un altro fascino e si trovano molte “chicche” linguistiche che con la traduzione si perdono. Naturalmente il contenuto è identico tra le due versioni, la differenza sta nelle scelte linguistiche operate da Bandler durante il corso e poi dal traduttore, come in qualsiasi libro.

Buona lettura !




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *